Gruppo di parola

Nella primavera 2017 il Comitato di PROCASI ha manifestato il desiderio di proporre uno spazio di parola che potesse interessare a tutte quelle persone che si sentono coinvolte da situazioni relative a patologie dell’apparato uro-genitale maschile, in particolar modo ai diversi processi neoplastici e alle conseguenze esistenziali di coloro che ne sono stati colpiti unitamente alle rispettive famiglie.

Pertanto ogni primo lunedì del mese a partire da settembre 2017, alternativamente a Bellinzona e a Melide si è iniziata questa nuova esperienza condotta dal Dr. psic. René ROSENFELD, vicepresidente di PROCASI nonché paziente sopravvissuto alla malattia. Si è fatto capo alla sua esperienza maturata durante analoghi incontri svolti regolarmente alla CPC negli anni 90” nella conduzione di Gruppi di parola con pazienti ed ex-pazienti psichiatrici affetti da varie politossicomanie.

Inizialmente si trattava di uno spazio di parola libero della durata di circa due ore dove i presenti si confrontavano circa i rispettivi percorsi legati alla malattia e i risvolti sulla vita familiare. Naturalmente, anche se questo non era scontato, il Gruppo di parola ha dovuto scontrarsi con una realtà assai complessa. Spesso questi incontri sono stati disertati dai potenziali interessati, il che ha condotto PROCASI a pensare di coadiuvare nella conduzione dei gruppi un operatore sanitario e introdurre per ogni incontro una specifica tematica, insistendo anche che tali gruppi siano aperti a chiunque (uomo e/o donna) si senta coinvolto/a da tale problema.

Dr. psic. René Rosenfeld

                                                                              Melide, il 1. Novembre 2018